Borgo di San Vitaliano

Fino al XIV sec. casale di Marigliano ed in seguito suo borgo vincolato, San Vitaliano assunse la propria autonomia nel 1806. La struttura urbana odierna rispecchia quella dell'antico nucleo abitativo, sviluppatasi in maniera lineare, con una sola generatrice, su cui insistono piccoli assi stradali.

Degna di nota è la Chiesa della Congrega della Concezione, struttura ad aula unica, la cui facciata è suddivisa in due registri, con cornice ad aggetto e forme geometriche elementari che si ripetono nell'alto campanile costruito prevalentemente in pietra tufacea. Fu nel 1774 che Angelo Mozzillo, pittore, eseguì per la Congrega “l’Apoteosi della Madonna Immacolata”, una delle sue più importanti opere commissionatagli dal Parroco Don Cesare Caliendo. Il quadro di dimensioni notevoli, cm 540x320, dipinto con la tecnica dell’olio fu applicato al soffitto della Chiesa.

Incastonata alla base del campanile, una metopa in pietra calcarea raffigura due maschere teatrali di età romana (in foto), di probabile appartenenza alla decorazione marmorea del teatro antico della città di Nola.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Lo sapevi che San Vitaliano

Bilancio in attivo

… un bozzetto della grande tela dell’altare maggiore della Collegiata di Marigliano realizzato da Domenico Antonio Vaccaro, si conserva all’Art Museum di Worcester nel Massachusetts (USA)

 
Nasce l'Area Nolana Digitale

… nel 1754 Sant’Alfonso dei Liguori ideò a Nola il famosissimo canto “Tu scendi dalle stelle”

 
Titolo notizia in primo piano

… la Campania è la prima regione italiana nella produzione di nocciole. La varietà che caratterizza il territorio nolano è la “Mortarella” e la “San Giovanni”

 
 
 
 

Registro imprese NA P. IVA e C.F. 04525451219
Rea n-700725 Capitale Sociale € 266.383,50 i.v.
Skype Skype: areanolanadigitale Help Desk Help Desk: 081 82 39 106
mail certificata: agenziaareanolana@pec.it

Area Nolana Digitale