Comune di Saviano

È un Comune di 15963 abitanti e sorge alla sinistra del Lagno di Somma là dove si divide in Lagno di Santa Maria del Pozzo e Lagno dei Leoni, nel Nolano.


Nasce dall’aggregazione di quelli di Sant’Erasmo e di Sirico, avvenuta in forza del R.D. 3869 dell’11 agosto 1867. 

Quanto all’origine del toponimo, fondata l’ipotesi recente che Saviano (prædium sabianum) derivi da un Sabius insediato sul territorio al tempo della centuriazione romana della Campania avvenuta nel I secolo d.C. Ad oggi, il primo documento che certifica il toponimo risale a qualche anno dopo il Mille, «un anno compreso tra il 1008 e il 1024», quando è registrata la forma «saviana». In seguito, si trovano documentate anche le forme «locus qui nominatur sabiana» (1109), e «Saviane» (1171). 

Oggi, tuttavia, emergono altri indizi storici, che potrebbero far risalire ad origine ed epoca diverse il nostro toponimo. In ogni caso, l’antropizzazione del luogo, a far tempo dalla romanità, fu incrementata intorno al VII-VIII secolo, in rapporto alla nascita della locale «Ecclesia Sancti Arcangeli», o «Chiesa di Sant’Angelo», la millenaria Chiesa di San Michele Arcangelo, crollata nel 1785, mai più ricostruita, il cui ministero fu traslato nella Chiesa di San Giacomo Apostolo. 

La storia di Saviano, dalle incerte origini agli inizi del XIX secolo quando nacque il Comune, è praticamente assorbita da quella, ben più antica ed illustre, di Nola, della cui giurisdizione la nostra cittadina fu prima casale, poi libera università.

Fra i monumenti storici più antichi di Saviano, per l’imponenza architettonica e per le diverse opere d’arte del 7-800, è la Chiesa di San Giacomo Apostolo, sorta nel Medioevo come Confraternita laicale, poi evoluta in Chiesa-Ospedale, quindi, dal 1829, «Chiesa di S. Giacomo Apostolo e Parrocchia di Saviano». Il suo monumentale campanile a due piani fu eretto nel 1734, accresciuto intorno al 1840 del terzo piano, il quale però venne demolito nel 1861, perché già pericolante. Il suo basamento di grossi blocchi squadrati proviene dalla cava calcarea che esisteva a Nola «sotto la strada de’ Cappuccini», come documentato nel 1816. Tra gli uomini illustri di Saviano, emergono Antonio Ciccone scienziato e statista del Regno d’Italia, Michele Manfredi e Adolfo Musco scrittori e storici della prima metà del ’900.

Molti altri Savianesi, però, si segnalarono nei campi più diversi, da quello militare a quello religioso, dalla magistratura alle scienze, dalle lettere alla musica, come attesta la toponomastica cittadina recentemente aggiornata. Tra le ricorrenze religiose di Saviano, notevole la processione del Venerdi Santo; tra le manifestazioni folcloristiche, ormai notissimo il Carnevale Savianese, tradizione ventennale, già affermata a livello regionale, fondata su carri allegorici, costruiti dalla Scuola Cartapestai Savianese, ma anche da altre botteghe artigianali.

Saviano dista 27 km. da Napoli, alla quale è ben collegata tramite ferrovia e autostrada; è a 35 m. sul livello del mare, ha un territorio pianeggiante di circa 13 kmq., popolazione prossima ai 15.000 abitanti. Vi hanno sede diversi Istituti scolastici (dall’istruzione materna a quella superiore), la Stazione Carabinieri, la Pro loco “Il Campanile", ed altre Associazioni Culturali. La stampa locale è presente dal 1995 con un periodico di informazione e cultura varia.

L’economia del paese è in stato avanzato di trasformazione, da quella tradizionale rurale a quella del terziario centrata sui servizi e sulle più diverse attività imprenditoriali e commerciali. Questo, nell’ultimo ventennio, ha comportato una sensibile trasformazione del paese, sia dal punto di vista socio-culturale, che da quello architettonico-urbanistico.


[Fonte sito ufficiale del Comune di Saviano]

 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Il Comune informa

Maggio mariglianese, la Giornata della legalità

Maggio mariglianese, la Giornata della legalità

Sabato 25 maggio 2013 a partire dalle ore 9 si terrà la...

I Gigli di Nola sono patrimonio dell'umanità

I Gigli di Nola sono patrimonio dell'umanità

"La festa dei Gigli di Nola, la nostra storia, la nostra fede,...

Suggestioni notturne. Il Vesuvio e il fuoco

Suggestioni notturne. Il Vesuvio e il fuoco

Venerdì 2 agosto dalle 20,30 alle 24 presso il parco archeologico e...

Eventi

San Vitaliano - XII Anniversario della Strage di Nassirya

San Vitaliano - XII Anniversario della Strage di Nassirya

Giovedi 12 novembre 2015: XII Anniversario della Strage di Nassiriyah dove morì...

Presentazione del progetto E-Gov, servizi on line per la P.A.

Presentazione del progetto E-Gov, servizi on line per la P.A.

Sarà presentato venerdì 10 aprile, alle ore 18.00, nell’aula consiliare del Comune...

Registro imprese NA P. IVA e C.F. 04525451219
Rea n-700725 Capitale Sociale € 266.383,50 i.v.
Skype Skype: areanolanadigitale Help Desk Help Desk: 081 82 39 106
mail certificata: agenziaareanolana@pec.it

Area Nolana Digitale